TENS

DESCRIZIONE

TENS è l'acronimo di stimolazione elettrica nervosa transcutanea, utilizzata soprattutto per controllare alcune condizioni doloroseacute o croniche.
La TENS consiste nell'applicazione sulla cutenella zona da trattare di due o più elettrodi, per permettere l’erogazione di lievi impulsi elettrici allo scopo di stimolare alcune specifiche fibre nervose; questi impulsi indolori dovrebbero essere percepiti dal paziente come una sensazione di formicolio.

La frequenza, l'intensità e il sito di applicazione del trattamento dipendono dalla condizione specifica e dagli obiettivi terapeutici, di conseguenzagli elettrodi possono essere collocati in varie regioni del corpo.

fisioterapia tens terapia strumentale

L'effetto antalgico della TENS è quindi da attribuire all'inibizione delle afferenze nervose coinvolte nella trasmissione nocicettiva (teoria del controllo a cancello o gate control).

Secondo tale teoria,la percezione del dolore può essere modulata agendo su interneuroni spinali (non dolorifici) e gli impulsi consentono di bloccare o ridurre i segnali di dolore che raggiungono il midollo spinale e il cervello.

L'effetto terapeutico della TENS è anche da attribuire all'intervento di altri fattori, infatti basse frequenze di corrente elettrica sono utilizzate per stimolare l'organismo a rilasciare mediatori chimici come le endorfine, che influenzano il modo in cui lo stimolo doloroso è percepito e trasmesso.

La TENS è, quindi, un metodo terapeutico non invasivo, che viene utilizzato come trattamento complementare ad altri approcci terapeutici per la gestione del dolore.

PATOLOGIE

Lombalgia, Cervicalgia, Dolori Articolari.